proxy

Mattepuffo's logo
Configurare Apache e Node.js

Configurare Apache e Node.js

Oggi vediamo come configurare Apache per far girare una applicazione Node.js usando sempre la porta 80.

Adesso mi spiego meglio andando per punti; considerate che è un caso reale:

  • sul dominio https://www.sito.it ho un sito che gira con PHP e Wordpress
  • ho caricato la mia applicazione scritta con Node.js ed Express sul server nella sottodirectory api
  • dopo averla caricata e lanciata, l'applicazione è raggiungibile all'url http://www.sito.it:8080; notate che sto usando HTTP e non HTTPS in questo caso ovviamente, in quanto non è configurato per la 8080
  • voglio raggiungere la app all'indirizzo https://www.sito.it/api senza indicare la porta
  • il tutto lasciando il sito principale in funzione

Mattepuffo's logo
Utilizzare un proxy da riga di comando in Linux

Utilizzare un proxy da riga di comando in Linux

Le motivazioni per voler usare un proxy sono molteplici.

Senza stare qui ad elencarle, vediamo come possiamo fare per usare un server proxy da riga di comando in Linux.

In verità è abbastanza semplice, in quanto si tratta di modificare il file /etc/environment.

Mattepuffo's logo
Intergrare Apache e Tomcat

Intergrare Apache e Tomcat

Più o meno tutti conosciamo Apache e Tomcat e il ruolo che hanno.

Apache è uno dei web server più usati ed in genere viene usato come web server per applicazioni scritte in PHP.

Tomcat è invece è un contenitore Servlet e viene usato per le applicazioni web scritte in Java (JSP e Servlet appunto).

In genere Apache gira sulla porta 80 e Tomcat sulla 8080.

Può rendersi necessario però fare in modo che anche i servizi di Tomcat siano raggiungibili senza indicare la porta, in quanto è una cosa scomoda.

E' possibile infatti integrare le due applicazioni per evitare ciò.

Prima di tutto installate e configurate Apache.

Poi installate e configurate Tomcat.

Una volta accertati che tutto funziona dobbiame riprendere in mano la configurazione di Apache.

Per integrare i due abbiamo principalmente due opzioni:

  • usare un ReverseProxy -> più lento ma più semplice da mettere su
  • usare il connettore jk -> più veloce ma richiede un pò più di configurazione

Cominciamo dal ReverseProxy.

Supponiamo di voler accedere alla pagina http://localhost:8080/book/index.jsp.

Mattepuffo's logo
Accedere alle partizioni Linux da Windows

Accedere alle partizioni Linux da Windows

Anche se lo sconsiglio può sempre capitare di dover accedere alle partizioni Linux da Windows.

La possibilità ci viene offera da questo driver Ext2Fsd.

Questo driver permette di accedere alle partizioni EXT2, EXT3 e EXT4 sia in scrittura che in lettura.

Solo per EXT4 in verità di default è impostata la sola lettura, anche se si può forzare la scrittura (che però non è ufficialmente supportata......).

Le versioni di Windows supportate sono la 2000, XP, Vista e 7.