Il Task Manager di Windows funziona effettivamente bene.

Ed è uno strumento che la Microsoft ha continuato a migliorare.

Quello che però ancora manca, è la possibilità di avere un applet nella system tray per avere sempre a portata di mano le risorse di sistema (cosa che in altri OS esiste da un secolo).

Purtroppo mi continuano a dire che Windows è meglio di qualsiasi distro basata su Linux o di macOS.

Ma ci sono alcune cose che per me bastano a ridurlo ad un sotto sistema operativo.

Una di queste è la gestione degli aggiornamenti!

Una delle cose peggiori che fa è la quantità di spazio su disco che occupa.

Quando si usa il client da riga di comando, GIT richiede sempre le credenziali quando si connette al repo remoto.

E' possibile cambiare questo comportamento e memorizzare le credenziali; in questo modo non le richiederà più.

Purtroppo in ufficio spesso si dimenticano di spegnere i pc.

Quindi, tendenzialmente, imposto l'auto spegnimento.

Fare questa cosa con Windows 10 è abbastanza semplice.

Poi dici che odi Windows (e questo è solo uno dei motivi): ogni volta che reinstallo Windows 7 da zero, ho Windows Update che carica all'infinito e mi scarica gli aggiornamenti.

Una volta l'ho lasciato un giorno e una notte....

Per fortuna c'è un rimedio a questa rottura atomica.