args4j è una delle varie librerie per eseguire il parsing della riga di comando in Java.

Se usate Maven aggiungete questo al vostro pom.xml:

        <dependency>
            <groupId>args4j</groupId>
            <artifactId>args4j</artifactId>
            <version>2.33</version>
        </dependency>

Fuel è una delle tante librerie per Java per eseguire richieste HTTP.

E' abbastanza semplice da usare, e per certi versi mi ricorda la sintassi di Javascript.

Se usate Maven, aggiungete queste dipendenze:

        <dependency>
            <groupId>com.github.kittinunf.fuel</groupId>
            <artifactId>fuel</artifactId>
            <version>1.8.0</version>
        </dependency>
        <dependency>
            <groupId>com.github.kittinunf.result</groupId>
            <artifactId>result</artifactId>
            <version>1.1.0</version>
        </dependency>

Compilate il progetto per scaricare la libreria.

Apache POI è una libreria per Java per la manipolazione dei file di MS Office.

Oggi vediamo un esempio su come creare un file Excel.

Se usate Maven, aggiungete questo al vostro pom.xml:

        <dependency>
            <groupId>org.apache.poi</groupId>
            <artifactId>poi</artifactId>
            <version>3.16</version>
        </dependency>
        <dependency>
            <groupId>org.apache.poi</groupId>
            <artifactId>poi-ooxml</artifactId>
            <version>3.15</version>
            <type>jar</type>
        </dependency>

Commandline è una delle tante librerie per Java per il parsing della riga di comando.

E' abbastanza semplice da usare, anche se al momento non rientra tra le mie preferite.

Vediamo un esempio in cui impostiamo due opzioni:

  • nome, di tipo stringa
  • vebosità, di tipo booleano

L'esempio è basico, e sul sito ci stanno diversi esempi avanzati.

Per eseguire il parsing della riga di comando in Java abbiamo diverse librerie.

Oggi vediamo JCommander!

Volendo è possibile usarlo anche con Groovy e Kotlin.

Inoltre ha tantissime opzioni e metodi utili.

Noi vedremo un esempio basico per partire.

Se usate Maven, aggiungete questa dipendenza:

<dependency>
   <groupId>com.beust</groupId>
   <artifactId>jcommander</artifactId>
   <version>1.72</version>
</dependency>