Per monitorare un database MariaDB (e MySQL ovviamente) ci sono diversi strumenti a disposizione.

Il primo in assoluto è ovviamente mysqladmin, che fa parte dei tools di base di MariaDB.

Solo che non è facilissimo da usare, nel senso che bisogna conoscere molto bene dove andare a prelevare i dati, le query, ecc.

Sul mio db Oracle, ho una funzione (non fatta da me) che restituisce i valori in questo modo:

'49;50;30;0;0;0;0;0;'

Di tutto ciò, mi serve prendere solo il terzo valore; quindi dovrei spezzare la stringa in corrispondenza del punto e virgola, e poi prendere il terzo pezzo.

Quando si parla di database e query, per tabelle pivot si intende traslare i dati ed incolonnarli in maniera differente dallo standard della tabella.

In pratica, facendo un esempio reale, ho questa query:

SELECT
IF (mov_tipo = "E", "ENTATE", "USCITE") tipo, YEAR(mov_data) anno, 
SUM(mov_valore) sum_val
FROM movimenti
WHERE mov_utente_fk = 1 
GROUP BY tipo, anno
ORDER BY anno DESC, tipo

Su una macchina Linux ho installato l'Oracle client e tutto il necessario, ed ho provato a connettermi tramite ODBC (unixODBC per la precisione).

Con le credenziali giuste, ottenevo sempre questo errore:

ERROR:
ORA-21561: OID generation failed

Alla fine ho scoperto di dover modificare il file /etc/hosts.

Redis è uno dei database NoSQL più usati.

Nei repo di Debian 8 è già disponibile, ma in versioni precedenti alla 3.

Se invece vogliamo la versione 3, dobbiamo eseguire alcune operazioni.

Prima di tutto aggiungete queste righe al file /etc/apt/sources.list:

# redis 3
deb http://packages.dotdeb.org jessie all
deb-src http://packages.dotdeb.org jessie all