Loading ...

Per reperrire la dimensione de database in Redis, abbiamo a disposizione due comandi:

  • DBSIZE
  • INFO

Il primo restituisce il numero di chiavi nel database corrente.

Il secondo, in realtà, restituisce diverse informazioni.

Redis ha determinati strumenti per visualizzare informazioni sui client connessi.

Oggi vediamo come visualizzare quelli connessi, con diversi campi; la descrizine la potete vedere qua sotto (ripresa dalla documentazione ufficiale):

    id: an unique 64-bit client ID (introduced in Redis 2.8.12).
    addr: address/port of the client
    fd: file descriptor corresponding to the socket
    age: total duration of the connection in seconds
    idle: idle time of the connection in seconds
    flags: client flags (see below)
    db: current database ID
    sub: number of channel subscriptions
    psub: number of pattern matching subscriptions
    multi: number of commands in a MULTI/EXEC context
    qbuf: query buffer length (0 means no query pending)
    qbuf-free: free space of the query buffer (0 means the buffer is full)
    obl: output buffer length
    oll: output list length (replies are queued in this list when the buffer is full)
    omem: output buffer memory usage
    events: file descriptor events (see below)
    cmd: last command played

Se usiamo uno strumento come phpMyAdmin è molto semplice visualizzare tutte le righe di un database MariaDB (e MySQL).

Ma se volessimo avere questa informazione da query?

In questo articolo abbiamo visto come usare Nitrite in un'appllicazione desktop in Java.

Oggi vediamo come usare il database in Android.

Useremo sempre Java, anche se in realtà la app è scritta in Kotlin; esiste una estensione per questo linguaggio, ma per semplicità ho preferito usare Java.

Nitrite è un database embedded di tipo NoSQL scritto in Java; è quindi perfetto per le nostre applicazioni scritte in questo linguaggio che richiedono un db di questo tipo.

Non è molto difficile da usare, ed è anche possibile usarlo dentro applicazioni Android (ne vedremo un esempio in un altro articolo); infine, è usabile anche in Kotlin.

Detto ciò, vediamo come usarlo; se usate Maven:

        <dependency>
            <groupId>org.dizitart</groupId>
            <artifactId>nitrite</artifactId>
            <version>3.0.0</version>
        </dependency>