Windows 10 punta molto sull'uso della PowerShell rispetto al classico prompt dei comandi.

Anche perchè la Microsoft ci ha investito parecchio, ed in effetti è molto più potente.

Oggi vediamo un piccolo trucco: come aprirla in una determinata directory.

In questo modo non ci dovremmo spostare con il classico comando CD.

Windows 10 ha finalmente aggiunto il supporto per i desktop virtuali (cosa disponibile da anni su Linux e macOS).

Di default, non è però possibile settare differenti sfondi.

Non che la cosa sia fondamentale, ma può risultare anche comoda se se ne usano molti.

Quando copiamo del testo, ad esempio dal web, e lo copiamo su un editor di testo tipo Word, abbiamo tutta la formattazione completa di link, grassetto, ecc.

Molto spesso è un comportamento che non ci piace e non ci serve, e siamo costretti a passare per un editor tipo Notepad per ovviare al problema.

Devo dire che Edge non è male; pare che finalmente siano riusciti a creare un browser decente alla Microsoft.

Oggi vediamo un piccolo tip.

Di default, Edge, ti permette di scegliere la directory dove salvare i download; ma non c'è la possibilità di decidere dove salvarli ogni volta.

Per ottenere questo comportamento, impostabile in praticamente qualsiasi browser, dobbiamo agire sul registo di sistema.

Date un TASTO_WIRDWS + R e scrivete regedit.

In ufficio ho solo Windows 7, e per il momento non ho nessuna intenzione di passare a Windows 8 o 10.

Il problema è che ogni tanto esce la notifica di aggiornamento a Windows 10, anche adesso che il periodo di passaggio gratuito è finito.

Ma ho scoperto che è molto semplice eliminare questa notifica.

Ogni tanto ancora mi capita qualche bug in Windows 10.

Nulla di grave per fortuna, solo un pò fastidiosi.

Ad esempio, su una installazione era sparita la voce Apri con dal menu contestuale che si apre con tasto destro del mouse.

La soluzione è abbastanza semplice.

Su un pc con Windows 10, mi è capitato di avere il problema di non riuscire più a creare cartelle.

Girovagando mi sono imbattuto in questo articolo.

In pratica dice di creare un file con dentro alcune istruzioni per il registro di sistema.

L'ho provato, ed ha effettivamente funzionato.

Di default, su Windows 10, explorer si apre su Accesso rapido.

Non so voi, ma io non ci faccio nulla, e preferisco si apra su Questo PC (voce che corrisponde al più classico Risorse del computer).

Cambiare questo comportamento è molto semplice.

Uno dei maggiori difetti dei portatili, è la batteria che si degrada piano piano.

Fino a che ad un certo punto non carica più; il problema è che generalmente non ci viene fornito nessuno strumento per controllare lo stato di salute.

Ma se siamo su Windows, possiamo fare questo controllo usando il terminale.

Vediamo come fare su varie versioni.

A me personalmente capita spesso di dover switchare tra WiFi ed Ethernet, ed ogni volta devo stare ad abilitare / disabilitare l'una o l'altra.

Ho trovato un modo per evitare di doverlo fare manualmente su Windows (10); in pratica faremo in modo che la WiFi si disattivi quando viene attaccato un cavo Ethernet.

In questo modo sarà tutto automatico.