Ho trovato un programmino molto semplice da usare che ci permette di registrare una sessione da terminale su Linux: asciinema!

Può essere molto utile per registrare determinate operazioni che richiedono parecchi comandi.

Praticamente tutti i sistemisti Linux hanno sentito parlare di iptables, il firewall di default di praticamente tutte le distro.

Esistono diverse gui, ma in ambito server potremmo dover impostare le regola a mano.

Il problema di questo firewall è che è tanto potente quanto difficile, almeno inizialmente.

A volte non serve formattare il pc e reinstallare tutta la nostra distro Linux da zero; magari ci basta solo resettare le impostazioni del nostro desktop per risolvere un pò di problemi e ravvivare il nostro pc.

Se usiamo MATE, Gnome o Cinnamon (ma forse anche qualsiasi altro DE basato su Gtk) possiamo usare dconf!

In Linux (e simili) abbiamo due tipi di link: hard link e symbolic link.

Non saprei dirvi se anche in Windows esiste questa differenziazione, ma non ci interessa!

Anche io odio cambiare le password; ma purtroppo l'utente medio non fa attenzione alle password che mette, ed è quindi meglio fare in modo che le cambi dopo un tot di tempo.

Su Linux è possibile modificare la scedenza della password usando il comando chage!

Dovrebbe essere preinstallato su quasi tutte le distro.

Systemd è il gestore dei servizi di default di praticamente tutte le distro Linux.

Uno dei suoi programmi più importanti è Systemctl, che ci permette di gestire le varieà unità (quindi lo start, stop, ecc).

Volendo è possibile usare un programma basato su ncurses per gestire le unità: chkservice!

Ho trovato un ottimo tool per monitorare l'utilizzo della memoria su Linux: smem!

Per installarlo su Arch Linux:

# pacman -Sy smem

Su Debian:

# aptitude install smem

Supponiamo di avere un file con un testo del genere:

ciao
come
stai
?

io
bene
te
?

Come già detto varie volte, anche Linux non è esente da rischi di sicurezza.

Su Arch Linux è possibile controllare i pacchetti vulnerabili usando arch-audit!

Per installarlo:

# pacman -Sy arch-audit

Per una questione di sicurezza, soprattutto in ambito di lavoro, sarebbe meglio evitare di lasciare il pc "aperto" a tutti senza stare alla propria postazione.

Ma può capitare di lasciare il proprio pc sbloccato.

Su Linux, è possibile rimediare impostando un auto logout a tempo.