Loading ...

Il titolo è un pò generico perchè andremo ad esplorare brevemente la libreria convert di Dart, che in pratica possiede degli encoders / decoders per diverse conversioni.

Noi vedreremo come convertire JSON ed UTF8, che sono poi le operazioni che si fanno di più con questa libreria.

La classe Directory di Dart ci permette facilmente di listare i files in una cartella.

Inoltre ci da la possibilità di farlo in maniera ricorsiva molto facilmente.

Dart mette a disposizione la classe Directory per gestire le cartelle.

Oggi vediamo come crearle.

Tra l'altro, vedremo anche c'è la possibilità di creare in automatico eventuali sotto cartelle.

La classe File di Dart ci mette a disposizione due modalità per leggere i files, di cui una usando gli Stream.

Qui sotto vediamo entrambi gli esempi.

Per creare file in Dart abbiamo almeno due possibilità.

Vedremo un esempio per ognna, cominciando con writeAsString dell'oggetto File.

Dart offre la libreria isolate per la concorrenza.

L'esempio che vedremo è molto basico, e forse dovreste approfondire un pò facendo un pò di prove.

Dart ci mette a disposizione la classe Platform per ottenere diverse informazioni di sistema.

Nel codice che trovate sotto stampiamo a video diverse cose; prima tutte le variabili d'ambiente, e poi diverse informazioni generiche (sistema operativo, host name, numero di processori, ecc).

Dart ha già di default una libreria per il parsing della riga di comando.

Tra l'altro è anche abbastanza avanzata; si chiama args, e va solo importata.

Dart supporta la programmazione asincrona di default; per farlo usa la classe Future!

Questa classe ci permette di eseguire una operazione anche dopo la fine del codice.

Detto così è un pò difficile da capire, quindi passiamo ad un esempio.

Anche Dart come altri linguaggi ci permette di creare eccezioni custom.

Non è che serva spesso, ma può tornare utile.

Per usarle, dovete creare una classe che implementa Exception, e poi richiamarla nel vostro codice.