Loading ...

Dalla versione 4 anche Swift è dotata degli Optionals.

Sostanzialmente sono dei tipi di dato che possono essere null.

Swift ha una modalità un pò differente rispetto ad altri linguaggi per fare il decode di JSON, in quanto usa molto le Struct.

Oggi vediamo un esempio usando le API SWAPI come test.

Nello specifico useremo questa, che ci da un bell'array di pianeti di Star Wars: https://swapi.co/api/planets/.

La maggior parte dei linguaggi ha a disposizione due funzioni distinte per stampare in console: una andando a capo in automatico ed una no.

In Swift la funzione print va a capo in automatico, e non c'è la versione per non andare a capo.

In sostanza:

print("Ciao");
print("come");
print("stai?");

Ciao
come
stai?

I Set in Swift sono delle collezioni di elementi univoci non ordinati.

Sostanzialmente hanno lo stesso concetto di tutti gli altri linguaggi di programmazione.

Oggi vediamo come usarli.

I dizionari in Swift sono usati per memorizzare i dati in formato key:value, dove la key deve essere univoca.

Inoltre, Swift fa un controllo sul tipo di dato inserito; quindi non possiamo inserire tipi di dato a caso.

Per creare i dizionari abbiamo due modi:

  • dichiararli da array
  • dichiararli in maniera "standard"