Ogni tanto scopro delle nuove cose che si possono fare con FFmpeg, e rimango sempre positivamente impressionato.

Ad esempio, ho scoperto che è possibile registrare il dekstop; screencast in pratica.

Vediamo qualche esempio su Linux, Windows e macOS.

Considerate, però, che io l'ho testato solo su Linux.

La Menu Bar di macOS, per certi versi, può essere paragonata alla barra delle applicazioni di Windows.

Anche questa, ad esempio, ha sulla destra una sorta di "system tray" con varie icone per accedere a diverse impostazioni (ad esempio alla batteria o alla rete).

Se diventano troppe, può essere fastidioso, e forse sarebbe meglio fare in modo che si "nascondano" (come succede di default anche in Windows).

NitroShare è un programma multi-piattaforma che ci consente di condividere file nella rete locale.

Nella sezione downlaod trovate gli installer per Windows e macOS, o le istruzioni per varie distro Linux.

Ci sono alcuni file di sistema in macOS per i quali non è possibile cambiare i permessi neanche con privilegi elevati.

La motivazione risiede nei flags, che è possibile vedere con il comando ls:

ls -lO /usr/bin/gcc

Quando facciamo uno screenshot su macOS, l'immagine viene salvata automaticamente in una directory senza chiedere quale preferiamo.

Se non ci piace la directory di default, ne possiamo impostare un'altra directory seguendo questi step.

Aprite il terminale (Terminal.app dentro Applicazioni).