Loading ...

jqxDropDownlist è il componente di jQWidgets che rappresenta il classico menu a tendina di HTML.

Molto usato nei form, oggi vediamo come farne la validazione con jqxValidator; come si evince dal nome, è il modulo che si occupa della validazione dei form in jQWidgets.

Arriva già con diverse regole, ma nessuna adatta a jqxDropDownlist.

Google Guava è una libreria per Java con diverse utilità.

Oggi vediamo come usare l'interfaccia Range!

Se usate Maven aggiungete questa dipendenza:

     <!-- https://mvnrepository.com/artifact/com.google.guava/guava -->
        <dependency>
            <groupId>com.google.guava</groupId>
            <artifactId>guava</artifactId>
            <version>27.0-jre</version>
        </dependency>

Quello che oggi vederemo, molto velocemente, è uno dei vari GUI SDK per Python: PySimpleGUI!

Vedremo un esempio molto basico, giusto per capire che esiste e che funziona.

Prima di tutto installiamolo:

# pip3 install --upgrade PySimpleGUI

Dart è definito come linguaggio "opzionalmente tipizzato".

Quindi anche le collezioni in Dart possono essere eterogenee.

Ma se vogliamo possiamo tipizzarle usando i Generics.

QPlainTextEdit è il classico componente che corrisponde ad una textarea.

Quindi gestisce svariato testo su multi righe, ecc.

In questo caso parliamo di testo semplice, ma ci dovrebbero essere componenti per gestire testo più complesso.

Rispetto ad altri linguaggi, usare oggetti custom in Qt ha qualche complicazione in più.

Soprattutto per quanto riguarda "l'inizializzazione" dell'oggetto custom (potete vedere la discussione sul forum qt.io).

Oggi vediamo come riempire una QList usando un oggetto custom.

Il mio oggetto corrisponde ad una tabella di database; e da li che prenderò i dati.

Quello che voglliamo ottenere oggi è la possibilità di aprire il programma di default usando uno script Python.

Per programma di default si intende il programma per aprire quello che ci serve: il browser default nel caso di un url, l'editor associato ad un determinato file, ecc.

Xamarin arriva già con un file, App.xaml, per applicare degli stili globali, quindi a tutta l'applicazione.

E' possibile modificare questo file aggiungendoci degli stili custom.

Ad esempio io ci ho messo gli stili per i miei bottoni.

Google Guava è una libreria per Java con diverse utilità.

Oggi vediamo come usare la classe Range!

Se usate Maven aggiungete questa dipendenza:

        <!-- https://mvnrepository.com/artifact/com.google.guava/guava -->
        <dependency>
            <groupId>com.google.guava</groupId>
            <artifactId>guava</artifactId>
            <version>27.0-jre</version>
        </dependency>

Google Guava è una libreria per Java con diverse utilità.

Oggi vediamo come usare la classe Objects!

Se usate Maven aggiungete questa dipendenza:

     <!-- https://mvnrepository.com/artifact/com.google.guava/guava -->
        <dependency>
            <groupId>com.google.guava</groupId>
            <artifactId>guava</artifactId>
            <version>27.0-jre</version>
        </dependency>