Tra i vari metodi di archiviazione usati fino adesso, forse localForage risulta uno dei milgiori e più flessibili.

In pratica usa la stessa sintassi di localStorage, ma mette a disposizione una API molto più ampia.

Ed è anche in grado di usare altri metodi di archiviazione che abbiamo già visto:

La libreria la trovate sulla pagina ufficiale di GitHub; dovete includere un unico file Javascript.

Oggi vediamo un'altra libreria per il parsing della riga di comando in Java: Rop!

Non è tra le mie preferite, però è molto leggera e semplice da usare.

Quello che non mi piace, rispetto ad altre librerie viste, è che non c'è nessun controllo sui parametri obbligatori.

Eventuali errori sono lasciati tutti al programmatore.

Vediamo un esempio; per installarla con Maven:

        <dependency>
            <groupId>com.github.ryenus</groupId>
            <artifactId>rop</artifactId>
            <version>1.0</version>
        </dependency>

In pratica vogliamo trovare tutte le cartelle radice del nostro OS usando Java.

Ovviamente è più utile su sistemi Windows che *NIX, e adesso vediamo il perchè visualizzando i risultati lanciandolo si su Windows che su Linux.

In entrambi i casi abbiamo due chiavette USB collegate.

Il componente ListView di TornadoFX, è molto simile alle ComboBox.

La differenza sostanziale è viene visualizzata come una lista a scorrimento invece che come una tendina.

Oggi vediamo un'altra API per l'archiviazione dei dati in un browser per Javascript: IndexedDB!

Queste le caratteristiche:

  • database di tipo NoSQL; quindi non useremo le classiche istruzioni SQL
  • i dati verranno registrati in formato key:value
  • è compatibile con quasi tutti i browsers
  • è object-oriented
  • è quasi totalmente asincrono
  • non ci sono limitazioni di memoria per un oggetto

Come praticamente tutti i framework per la costruzione di interfacce grafiche, anche il nostro TornadoFX è munito di un DatePicker.

Oggi vediamo come inserirlo nella nostra gui; metteremo anche un Button, che alla pressione stamperà in console la data scelta dall'utente.

Per integrare GitHub nei nostri programmi Python, esistono sicuramente parecchie librerie.

Noi vediamo PyGithub, che ho trovato veramente molto semplice da usare.

Prima di tutto installiamola nel sistema:

# pip install PyGithub

Web SQL Database è un API web per lo storage dei dati in formato database nel browser attraverso Javascript.

In sostanza si tratta di una delle varie API per lo storage dei dati nelle web application.

Al momento Firefox non è compatibile con questa API, in quanto ne sfrutta un'altra che vedremo prossimamente.

Se usate Swing e il componente JComboBox, avrete notato che potete selezionare un elemento usando la tastiera.

In pratica, dopo aver impostato il focus sulla JComboBox, scrivete sulla tastiera per cercare l'elemento che vi serve.

Questo comportamento non è presente sul relativo componente ComboBox di JavaFX.

Mi piacerebbe molto sapere il perchè....

Prima di tutto ricordiamo che una funzione ricorsiva è una funzione che richiama se stessa.

La tecnica della ricorsione viene usata in vari ambiti, ad esempio nel calcolo del fattoriale.

Oggi vediamo un esempio in Kotlin.

(Partendo dal presupposto che sappiate che si intende per fattoriale).