Ho trovato una interessante libreria per Javascript per il calcolo del codice fiscale: CodiceFiscale.js!

L'ho testata, e sembra funzionare bene.

Fa sia il calcolo del codice fiscale, che il calcolo inverso (anche se in questo caso il risultato va un pò interepretato).

In questo articolo abbiamo visto una introduzione in Kotlin a TornadoFX.

Oggi vediamo un'altra cosa interessante, e cioè come iniettare componenti dentro ad una View.

Partiamo dalle due View che fanno da top e bottom:

// TOP

import tornadofx.View
import tornadofx.label

class TopView: View() {
    override val root = label("Siamo al TOP!")
    lateinit var parent: MainView
}

Ho scoperto un ottimo modulo per Python cross-platform, in grado di visualizzare tantissime informazioni di sistema: psutil!

Installarlo è molto semplice:

# pip install psutil

Tutte le funzioni richiamate, restituiscono i dati in forma di liste.

Tra le operazioni che è possibile svolgere in Java con la libreria Apache Commons Net, ci sono anche le query whois.

Ne vediamo un esempio basico; se usate Maven potete aggiungere la libreria nel vostro pom.xml:

        <dependency>
            <groupId>commons-net</groupId>
            <artifactId>commons-net</artifactId>
            <version>3.6</version>
        </dependency>

Ho scoperto che ci sono vari moduli per Node.js per la manipolazione dei tag MP3.

Oggi vediamo come usare ffmetadata!

E' molto semplice da usare; però essendo un wrapper per FFMPEG, richiede che questo sia installato sul sistema.

Ho trovato un'ottima libreria, molto semplice da usare, per generare barcode usando PHP: PHP Barcode Generator!

Per installarla, spostatevi nella directory che vi serve, e poi usate composer:

$ composer require picqer/php-barcode-generator

Kotlin ha disposizione tutti i framework standard di Java per la costruzione di interfacce grafiche.

Ma c'è un progetto che sta prendendo piede basato su JavaFX, che sembra molto promettente: TornadoFX!

Vediamo un esempio introduttivo; se usate Maven aggiungete questa diependenza:

        <dependency>
            <groupId>no.tornado</groupId>
            <artifactId>tornadofx</artifactId>
            <version>1.7.12</version>
        </dependency>

Non tutti sanno che negli statement in Java è possibile usare le label!

E che sarebbero queste label?

Ora lo spieghiamo con un esempio, che è sicuramente più facile.

Giusto per test, ho voluto provare a fare il parsing di YAML anche in C#.

Da quanto ho capito la libreria più usata è YamlDotNet, installabile tramite NuGet.

Quindi potete installarla direttamente da Visual Studio (come ho fatto io), oppure:

PM> Install-Package YamlDotNet

Log4j 2 è una libreria di logging per Java; ed è anche una delle più apprezzate e utlizzate.

Oggi vediamo qualche esempio di base, precisando che non sempre c'è bisogno di questa libreria; in molti casi può bastare il sistema di logging standard di Java.

Comunque, se avete Maven aggiungete questa dipendenza al vostro pom.xml:

        <dependency>
            <groupId>org.apache.logging.log4j</groupId>
            <artifactId>log4j-api</artifactId>
            <version>2.9.1</version>
        </dependency>
        <dependency>
            <groupId>org.apache.logging.log4j</groupId>
            <artifactId>log4j-core</artifactId>
            <version>2.9.1</version>
        </dependency>