Sto iniziando a "giocare" con DHTMLX, e lo trovo molto interessante; ho deciso di usarlo per un gestionale online!

La prima cosa che sto mettendo in piedi è la pagina di login.

Quindi abbiamo il nostro form con username e password, e la chiamata atramite AJAX allo script PHP che si occuperà del login.

Ormai siamo abituati ad usare i tab in moltissime applicazioni.

Ma non tutte li prevedono, soprattutto in ambito Windows (vedi il Notepad ad esempio).

Ho scoperto una piccola applicazione che in pratica ci permette di "tabbizzare" tutte le applicazioni: TidyTabs!

La creazione di file temporanei in C# è abbastanza semplice.

Usando il metodo Path.GetTempFileName, che si occupa di creare un file temporaneo e restituire il percorso intero.

Dalla documentazione ufficiale:

Questo metodo crea un file temporaneo con estensione TMP. Il file temporaneo viene creato nella cartella temporanea dell'utente, che è il percorso restituito dal metodo GetTempPath.
Il metodo GetTempFileName genererà un IOException se viene utilizzato per creare un file di più di 65535, senza eliminare i precedenti file temporanei.
Il metodo GetTempFileName genererà un IOException se non è disponibile alcun nome di file temporaneo univoco; per risolvere questo errore, eliminare tutti i file temporanei non necessari.

Ci sono vari servizi che mettono a disposizione API per le previsioni meteo, e tra le varie a me piace molto OpenWeatherMap!

Con un account gratuito è possibile usare le API REST, con alcune limitazioni (poche in verità).

Quindi, prima di tutto iscrivetevi e copiatevi la vostra API KEY.

Dopo di che andate a visualizzare le varie possibilità a disposizione (sempre a questo link).

Ci sono alcuni file di sistema in macOS per i quali non è possibile cambiare i permessi neanche con privilegi elevati.

La motivazione risiede nei flags, che è possibile vedere con il comando ls:

ls -lO /usr/bin/gcc

Android Studio è diventato l'IDE per eccellenza nello sviluppo di app per Android.

Utilizza gradle per gestire le dipendenze, ed inizialmente non lo trovo di facile approccio; ad esempio nell'aggiunta di librerie esterne.

Oggi vediamo come eseguire questa operazione in due modi distinti.

Concludiamo questo mini tutorial sui file temporanei in Java, andando a vedere come cancellarli una volta che il loro utilizzo è terminato.

Questi i link ai precedenti articoli:

Continuiamo il nostro mini tutorial sulla manipolazione dei file temporantei in Java.

Oggi vediamo come leggere il file, dopo averlo creato e riempito.

Aneh in questo caso, useremo oggetti standard:

  • BufferedReader
  • FileReader

Da Wikipedia:

Il comando TRIM permette a un sistema operativo di indicare i blocchi che non sono più in uso in un'unità a stato solido (o "SSD"), come per esempio i blocchi liberati dopo l'eliminazione di uno o più file. Generalmente nell'operazione di cancellazione eseguita da un Sistema Operativo (OS) i blocchi data vengono contrassegnati come non in uso. Il TRIM permette all'OS di passare questa informazione al controller dell'SSD, che altrimenti non sarebbe in grado di sapere quali blocchi eliminare.

Diciamo che quindi TRIM andrebbe attivato, ma sempre con cautela.

In questo articolo abbiamo visto come creare un file temporaneo in Java.

Oggi vediamo come scriverci dentro.

In realtà per la scrittura (ed anche per la lettura) usiamo gli oggetti standard:

  • BufferedWriter
  • FileWriter