Ho creato un piccolo programma per la mia azienda, che non deve essere lanciato più di una volta sullo stesso pc.

Questo perchè esegue diverse operazioni su database, e non è cosa buona tenere il programma aperto più volte.

Volenti o nolenti, il pattern Singleton è molto utilizzato.

Oggi vediamo la sua implementazione in Ruby.

I programmi di grafica non sonon proprio il mio forte.

Ma mi capita spesso di imbattermi nei file PSD di Photoshop.

Sul mio pc, con Linux, ho sempre Gimp installato; ma può capitare di dover fare una modifica al volo senza avere nessun programma installato.

Quando si crea un file Excel, la maggior parte delle volte si imposta la prima riga come intestazione, e si usa colorarla e metterla in grassetto.

Oggi vediamo come fare questo in Java quando creiamo un file Excel usando Apache POI.

Il Task Manager di Windows funziona effettivamente bene.

Ed è uno strumento che la Microsoft ha continuato a migliorare.

Quello che però ancora manca, è la possibilità di avere un applet nella system tray per avere sempre a portata di mano le risorse di sistema (cosa che in altri OS esiste da un secolo).

La mia esigenza era quella di riempire una QTableWidget usando un file CSV.

Postare tutto il codice è un pò complicato, quindi vi posterò solo ciò che serve.

Mustache è uno dei template engine più utilizzati, anche perchè supporta una pletora di linguaggi.

Oggi ne vediamo un esempio in Python; la libreria per questo linguaggio si chiama pystache!

Nel tutorial useremo Python 3, ma sono supportate anche le versioni più vecchie.

Linfo è un'ottima applicazione scritta principalmente in PHP che ci permette di monitorare la status di un server Linux in tempo reale usando il nostro browser.

Non richiede un database, ma essendo un linguaggio lato server, richiede che ci sia un server web configurato e funzionante.

args4j è una delle varie librerie per eseguire il parsing della riga di comando in Java.

Se usate Maven aggiungete questo al vostro pom.xml:

        <dependency>
            <groupId>args4j</groupId>
            <artifactId>args4j</artifactId>
            <version>2.33</version>
        </dependency>

Fuel è una delle tante librerie per Java per eseguire richieste HTTP.

E' abbastanza semplice da usare, e per certi versi mi ricorda la sintassi di Javascript.

Se usate Maven, aggiungete queste dipendenze:

        <dependency>
            <groupId>com.github.kittinunf.fuel</groupId>
            <artifactId>fuel</artifactId>
            <version>1.8.0</version>
        </dependency>
        <dependency>
            <groupId>com.github.kittinunf.result</groupId>
            <artifactId>result</artifactId>
            <version>1.1.0</version>
        </dependency>

Compilate il progetto per scaricare la libreria.