Home / Sistemi operativi & mobile / Linux / Convertire partizione ext2 in ext3
Mattepuffo

Convertire partizione ext2 in ext3

Convertire partizione ext2 in ext3

ext2 e ext3 sono due tipi di filesystem utilizzati in Linux.

Ce ne stanno diversi, ma per ext2 è stato (forse) il più usato, e da un pò di tempo è stato "soppiantato" da ext3.

L'altro giorno però mi è capito su una Debian di dover convertire la partizione da ext2 a ext3.

Questo perchè non volevamo formattare il tutto.

Dopo aver fatto una clonazione salva chiappe della partizione con clonezilla, abbiamo eseguito queste operazioni.

ext3 è un journal filesystem, quindi la prima cosa da fare è creare un journal:

# tune2fs -j /dev/sdaX

Questa operazione può essere fatta su filesystem sia montati che non.

A questo punto editate il file /etc/fstab e cambiate ext2 in ext3 sulla partizione interessata.

A questo punto o riavviate il pc o smontate la partizione e la rimontate così:

# mount -t ext3 /dev/sdaX /mnt/

Volendo possiamo anche fare l'operazione contraria: convertire una ext3 in ext2.

La cosa più semplice è montare la partizione come ext2; ma se la volete propio in ext2:

# tune2fs -O ^has_journal /dev/sdaX

Poi forzate fsck:

# fsck.ext2 -f /dev/sdaX

Ribadisco che l'operazione non è priva di rischi.

Ciauz!