Poco tempo fa, mi è capitato di avere sotto mano due hard disk danneggiati, e di dover (cercare) di recuperare i dati.

Se siamo su Linux, abbiamo molteplici alternative.

Quella che mi ha funzionato meglio è stata usando ddrescue.

CoreFreq è un ottimo tool per monitorare la CPU su Linux, ma non è proprio di facile utilizzo.

Consiste in:

  • un modulo per il kernel
  • un demone
  • un programma da CLI

Inoltre richiede l'installazione dei Development Tools.

Per gestire la timezone (TZ) in Linux, possiamo usare un comando disponibile con systemd: timedatectl!

Per i sistemi che non usano systemd, bisognerà procedere alla vecchia maniera.

I visualizzatori immagini hanno già la possibilità di visualizzare i dati EXIF delle immagini.

Ma su Linux esiste anche un ottimo tool da riga di comando, che ci permette anche di modificarli.

Per installarlo su Archlinux:

# pacman -S perl-image-exiftool

Siamo abituati ad avviare le distro Linux da CD o USB.

Ma in verità con GRUB2 è possibile avviarle direttamente da hard disk.

Prima di tutto scarichiamo la ISO che ci interessa (Ubuntu ad esempio, è sempre buona per fare questi test).

PDFtk lo abbiamo già visto varie volte: ottimo programma che permette di manipolare i file PDF in Linux.

Oggi vediamo come unire più file in uno unico.

L'altro giorno, sul mio pc con 8 GB di RAM, mi è comparso questo errore aprendo un file Excel:

Memoria o spazio su disco insufficiente. Impossibile aprire o salvare ulteriori documenti

Ovviamente non avevo finito la RAM, e il disco era stravuoto, e la CPU a posto.

Si tratta di una spece di bug che si può risolvere facilmente.

Ho installato Fedora in VirtualBox, e come ogni dopo installazione, sono andato ad installare le Guest Additions.

Solo che non riuscivo, perchè ottenevo una marea di errori abbastanza incomprensibili.

Un esempio lo trovate a questo link.

Abbiamo già visto PDFtk, ottimo programma per la minpolazione dei PDF su Linux.

Oggi vediamo come usarlo per eliminare delle pagine.

Geany è uno degli editor più utilizzati in ambito Linux.

E' più che un editor di testo, in quanto può essere tranquillamente utilizzato per la programmazione nei linguaggi più disparati.