Loading ...

Nelle ultime versioni, Wordpress ha messo a disposizione le API senza dover installare componenti aggiuntivi.

Le sto usando parecchio per un progetto, ma avevo il problema di come reperire i campi personalizzati.

Questo perchè di default non sono visibili.

Usando un pò di PHP è possibile visualizzare anche quelli.

Mi è capitato giusto l'altro giorno di dover resettare la password di admin in Wordpress.

La cosa migliore è stato eseguire questa operazione direttamente da database.

Ho scoperto che creare un template per Wordpress non è una cosa molto difficile.

Quanto meno a livello basico.

Vediamo i passi da seguire, mettendoci dentro Twitter Bootstrap 4.

Considerate che avremo un misto di HTML, CSS e PHP.

Do per scontato che abbiate già installato Wordpress; nella cartella di installazione, andate in wp-content/themes, e create una directory che conterrà tutto il necessario (test ad esempio).

Una volta tanto una operazione su Wordpress che non toglie giorni di vita.

Migrare un sito fatto con questo CMS su HTTPS si è rilevato poco problematico.

Ovviamente dovete avere un certificato valido.....

Prima di tutto andate nel pannello di controllo -> Impostazioni -> Generali.

Leggendo in giro, ho visto che i permessi corretti da impostare per Wordpress sono:

  • 755 per le directories
  • 644 per i files

Ovviamente, con questi permessi, stiamo parlando di sistemi Linux o affini.

Su Windows questi problemi non ci sono.