Apache Cassandra è uno dei databse NoSQL più utilizzati.

Le motivazioni sono tante, e quindi ho deciso di testarlo sulla mio server di test con Debian (8).

Vediamo i passaggi per installarlo.

Per visualizzare le connessioni attive in MariaDB (e a MySQL) abbiamo due possibilità.

In entrambi i casi eseguendo una query con il comando SHOW.

Se andate sul link postato, vedrete che SHOW ci permette di avere praticamente qualsiasi info.

Usando JDBC, è abbastanza semplice identificare i metadata di un db.

Ogi vediamo qualche esempio, in cui andremmo a prendere diverse info su db e tabelle.

Ovviamente dovete aggiungere il driver JDBC al vostro progetto; se usate Maven aggiungete questo al vostro pom.xml:

        <dependency>
            <groupId>mysql</groupId>
            <artifactId>mysql-connector-java</artifactId>
            <version>5.1.6</version>
        </dependency>

Bene, vediamo due metodi:

  • nel primo tireremo fuori le info generali sul db
  • nel secondo, estrapoleremo info su una tabella passata come argomento.

Avevo la necessità di replicare la struttura di un database MySQL in SQLite.

Questo db mi serviva per una app, e non avevo voglia di ricreare tutta la struttura.

Girovagando sono incappato in uno script shell che è in grado di fare esattamente questa operazione: MySQL to SQLite converter!

Il suo utilizzo è abbastanza semplice.

MyBatis è un framework di persistenza che si "frappone" tra strumenti completi come Hibernate, e l'usare JDBC e scrivere tutto da zero.

In sostanza ci leva alcune operazioni che dovremmo fare usando JDBC, ma ci lascia un pò più di flessibilità rispetto ad Hibernate.

Oggi vediamo un esempio abbastanza completo.

Partiamo dal db; abbiamo un database test, con una tabella utenti con questi campi:

  • id (PK AI)
  • nome
  • cognome
  • email

Tutti campi VARCHAR.