In Oracle è abbastanza semplice controllare le connessioni attive interrogando V$SESSION.

Ad esempio:

SELECT * FROM v$session 
WHERE username IS NOT NULL 
ORDER BY username ASC;

Come già detto più volte, essendo Kotlin basato su Java, è possibile usare le stesse librerie.

E così per connetterci ad un database MariaDB (e MySQL) possiamo usare lo standard JDBC!

Oggi ne vediamo un esempio basico, giusto per iniziare.

Ho scoperto che esiste un client da riga di comando per MariaDB (e MySQL) con l'auto-completion: MyCLI!

Solo che installarlo è stato più complicato del previsto, in quanto non è presente nei repo di Debian 8 (al contrario di quello che dicono tutte le guide che ho letto).

Per monitorare un database MariaDB (e MySQL ovviamente) ci sono diversi strumenti a disposizione.

Il primo in assoluto è ovviamente mysqladmin, che fa parte dei tools di base di MariaDB.

Solo che non è facilissimo da usare, nel senso che bisogna conoscere molto bene dove andare a prelevare i dati, le query, ecc.

Ho deciso di eseguire il porting di un mio vecchio programma scritto in Java, da Swing a JavaFX.

Uno dei problemi che ho riscontrato è come rimpire una TableView da database.

Ovviamente le tabelle funzionano in maniera completamente diverse da Swing.

Qua vediamo proprio questo; però tenete in considerazione che:

  • come db uso SQLite (anche se cambia poco)
  • non spiegherò per filo e per segno come usare e installare il driver JDBC per SQLite; vi posterò direttamente il codice

Cominciamo dal db; la tabella che interroghiamo ha questa struttura:

0|id|INTEGER|1||1
1|title|VARCHAR|1||0
2|released|VARCHAR|0||0
3|genre|VARCHAR|0||0
4|director|VARCHAR|0||0
5|writer|VARCHAR|0||0
6|actors|VARCHAR|0||0
7|plot|VARCHAR|0||0
8|poster|VARCHAR|0||0
9|runtime|VARCHAR|0||0
10|imdb_id|VARCHAR|0||0