Penso che tutti gli utilizzatori di Linux conoscano il comando uname, che permette di avere un pò di info sul sistema:

$ uname -a
Linux casa 3.3.7-1-ARCH #1 SMP PREEMPT Tue May 22 00:26:26 CEST 2012 x86_64 GNU/Linux

Ho trovato un piccolo programmino per Linux che è in grado di  esporre queste informazioni in maniera più "stilosa".

Non è ovviamente un programma indispensabile, però è carino.

Si chiama Screefetch ed è disponibile su parecchie distro.

Per installarlo su Arch dovete usare AUR:

# yaourt -Sy screenfetch

In veirtà il tutto si traduce in uno mega script che viene messo in /usr/bin.

Ho reinstallato da poco Slackware 13.1 e ho fatto uno studio un pò più approfondito sul sistema di aggiornamento.

Già avevo accennato a qualcosa qua, ma adesso vado più nello specifico.

Spsesso l'aggiornamento si riduce a una attenta lettura del Changelog seguendo poi una determinata procedura, sopratutto nel caso in cui si decida di passare alla current (cosa che non spigherò qua).

Sono nati, quindi, degli strumenti che agevolano gli aggiornamenti, e il mio perferito è SlackPkg, che altro non è che un front-end per pkgtool.

Scaricatelo da qua e installatelo.

Dopo di cge dovete mdificare il file /etc/slackpkg/mirrors e decommentare uno dei mirorr.

Fate attenzione perchè questo file contiene anche i repo per la 13 e per la current.

Io ho provato a passare alla current cambiando il repo e poi aggiornando e mi si è sputtanato tutto: quindi non fatelo!

Detto ciò andiamo a vedere come usare SlackPkg per i "normali" aggiornamenti.

In fondo ala pagina vi posto anche la seconda soluzione giuntami per email da Silvio!

Grazie ancora!


Ho installato giusto ieri Slackware 13.1 e come al solito ho avuto problemi con Grub2.

Non ho ovviamentr installato Lilo, ma ho deciso di aggiungere Slackware al Grub2 di Ubuntu.

Ho quindi installato Slackware e poi da Ubuntu ho dato i classici comandi:

$ sudo os-prober

$ sudo update-grub

Grub2 mi ha aggiunti 4 voci per 4 differenti kernel:

  • kernel-generic che è andato in kernel panic all'avio di Slackware
  • kernel-generic-smp che è andato in kernel panic all'avio di Slackware
  • kernel-huge che ha funzionato
  • kernel-huge-smp che ha funzionato

Ovviamente essendo consigliato il generic/generic-smp non mi sono accontentato.

In genere nelle distro con KDE non ci sono problemi con il look delle applicazioni scritte in Gtk, tranne che su Slackware.

Infatti se provate ad avviare Firefox o Wicd noterete che hanno un look orrendo, assolutamente non integrato in KDE.

La soluzione però è molto semplice.

Ho deciso di provare a installare Slax sul pc.

Slax è una distro live basata su Slackware, e, a mio parere, una delle migliori live.

Qui vi riporto prima i passi base mettendoci alcune mie considerazioni/modifiche alla fine: