Articolo riscritto 23-10-2016

Nella precedente versione di questo articolo, mancavano alcune accortezze che si sono rese necessarie quando ho usato questo codice in Windows 10 a 64 BIT.

Vediamo, quindi, una versione migliore di codice per manipolare il registro con C#.

Ci avvaliamo sempre della classe RegistryKey.

Come notate ci sono metodi per fare praticamente tutto.

Il concetto però è sempre lo stesso: prima si "apre" una chiave (in sola lettura o in scrittura a seconda di quello che si vede fare) e poi si eseguono le operazioni:

  • creazione
  • elminazione
  • lettura
  • .....

Per l'esempio corrente ho creato un valore TEST di tipo stringa sotto SOFTWARE7-Zip in LOCAL_MACHINE.

Createla dove volete ovviamente, ma fate sempre attenzione a quali chiavi e valori andate a toccare.