Ho scoperto questo utile programmino su Linux per convertire file audio: SoundConverter!

Il programma è veramente semplice da usare, e può convertire vari file contemporaneamente.

Potete trascinarli all'interno della finestra, o selezionare una intera cartella.

In questo articolo abbiamo visto come ascoltare la musica usando Firefox.

Oggi vediamo come fare la stessa cosa usando Chrome.

Per fare ciò, ci sono varie possibilità, usando estensioni o app.

L'estensione più in voga è Achshar Player, che supporta anche playlist, intere directory, shuffle e loop.

HTML 5 prevede un tag audio, in modo da poter eseguire suoni di vari generi senza usare codice astruso.

Se, però, vogliamo lanciare un suono allo scatenarsi di un evento?

Ad esempio a me serviva inviare un suono quando viene selezionato un articolo sbagliato.

Per fare ciò ho preferito usare Javascript; ovviamente non è detto che funzioni su tutti i browser, come ad esempio vecchie versioni di IE.

Inoltre bisgona anche considerare il tipo di suono supportato; guardate la tabella qua sotto:

Internet Explorer 9.0+ MP3, AAC
Chrome 6.0+ Ogg Vorbis, MP3, WAV
Firefox 3.6+ Ogg Vorbis, WAV
Safari 5.0+ MP3, AAC, WAV
Opera 10.0+ Ogg Vorbis, WAV

 
Io ho usato WAV, che in teoria dovrebbe sentirsi anche con IE anche se non è nella tabella.

Piccola guida su come convertire file MP3 in OGG usando il terminale in Linux.

Vedremo due programmi: sox e ffmpeg.

Ma prima di tutto assicuriamoci di aver installato libvorbis, e in caso installiamolo; su Archilinux:

# pacman -Sy libvorbis

A questo punto partiamo dal primo dal primo metodo.

SOX

In genere questo programma non è installato di default, ma è presente in praticamente tutti i repo ufficiali.

Prima di tutto installiamolo; su Archlinux:

# pacman -Sy sox

A questo punto basta un semplice comando:

$ sox file.mp3 sox_ogg.ogg

Tutto qua.

Ammettiamolo, le suonerie predefinite nei cellulari (Android, iPhone, Windows Mobile, ecc) fanno schifo.

Alla fine sentiamo sempre la necessità di usare delle nostre canzoni.

Su Android per usare un MP3 come suoneria abbiamo tre modi.

Il primo che vedremo è quello che mi ha sempre funzionato, a patto di avere i permessi di root.

Quindi, una volta ottenuti i permessi di root, copiamo una canzone sul nostro cellulare (ad esempio sulla scheda di memoria).

Poi attraverso un file manager (consiglio Root Explorer) copiamo il file in:

/system/media/audio/ringtones

A questo punto abbiamo la nostra canzone tra le suonerie disponibili.