Abbiamo la nostra bella TableView in JavaFX:

<TableView fx:id="tblBooks"
  BorderPane.alignment="CENTER"
  onKeyPressed="#deleteBook"/>

E vogliamo intercettare il tasto CANC / DEL, e di conseguenza compiere un'azione (generalmente cancellare riga).

Come fare?

In un programma scritto in Qt, dovevo interecettare la pressione del tasto F8 in una QLineEdit.

Una volta premuto il tasto, il programma deve svolgere delle operazioni.

Per fare questo bisogna usare gli eventFilter.

Partendo da una classica lista HTML, vogliamo filtrarla scrivendo dentro ad una input text.

Possiamo farlo in Javascript in maniera abbastanza semplice.

Per Javascript / jQuery, esistono tantissimi plugin per eseguire operazioni sulle tabelle.

Ma se voglliamo applicare un semplice filtro, ricercando in una input text, non abbiamo bisogno di chissa qualche plugin o libreria.

Partiamo da un HTML del genere (io la riempi tramite PHP, ma è indifferente):

<div class="input-field">
                            <input type="text" id="search_suffix" onkeyup="searchTable('tbl_suffix', 'search_suffix');" placeholder="Search..">
                        </div>
                        <table id="tbl_suffix" class="striped responsive-table tbl_cou">
                            <thead>
                                <tr>
                                    <th>SUFFIX</th>
                                    <th>DESCRIPTION</th>
                                </tr>
                            </thead>
                            <tbody>
                                <?php foreach ($query as $var): ?>
                                    <tr>
                                        <td><?php echo $var['mime_suffisso']; ?></td>
                                        <td><?php echo $var['mime_descrizione']; ?></td>
                                    </tr>
                                <?php endforeach; ?>
                            </tbody>
                        </table>

Windows 10 ha finalmente aggiunto il supporto per i desktop virtuali (cosa disponibile da anni su Linux e macOS).

Di default, non è però possibile settare differenti sfondi.

Non che la cosa sia fondamentale, ma può risultare anche comoda se se ne usano molti.