Loading ...

Abbiamo già visto Javalin.io, ma in ambito Java.

Oggi vediamo come usarlo in Kotlin (praticamente è la stessa cosa).

Ho una TableView in JavaFX con una colonna che visualizza i dati di un testo in formato HTML.

Di default vengono mostrati tutti i tag, e quindi HTML non viene renderizzato.

Si può rimediare creando una TableCell personalizzata.

In questo articolo abbiamo visto come usare Nitrite in un'appllicazione desktop in Java.

Oggi vediamo come usare il database in Android.

Useremo sempre Java, anche se in realtà la app è scritta in Kotlin; esiste una estensione per questo linguaggio, ma per semplicità ho preferito usare Java.

Nitrite è un database embedded di tipo NoSQL scritto in Java; è quindi perfetto per le nostre applicazioni scritte in questo linguaggio che richiedono un db di questo tipo.

Non è molto difficile da usare, ed è anche possibile usarlo dentro applicazioni Android (ne vedremo un esempio in un altro articolo); infine, è usabile anche in Kotlin.

Detto ciò, vediamo come usarlo; se usate Maven:

        <dependency>
            <groupId>org.dizitart</groupId>
            <artifactId>nitrite</artifactId>
            <version>3.0.0</version>
        </dependency>

JavaFX e Swing rappresentano i toolkit grafici più usati in ambito Java; in cui JavaFX è considerato quello del futuro, riespetto a Swing che sarà pian piano abbandonato.

Però ho avuto un problema che ho dovuto risolvere usandoli insieme.

In pratica, in un progetto JavaFX, sto usando HTMLEditor; solo che il tasto invio non funziona, ed al suo posto bisogna usare CTRL+M.

Girando ho capito che si tratta di un bug abbastanza noto.