Mattepuffo Inserire il tasto di sospensione in Gnome Shell


In generale non sono un appassionato di Gnome Shell, ma mi capita di doverlo usare.

Una delle cose migliori, probabilmente, è la possibilità di modificarlo in profondità in maniera semplice; o comunque sono disponibili parecchie estensioni.

Una di queste ci permette di aggiungere il tasto di sospensione, cosa che non è disponibile di default.

Mattepuffo Spegnere il nostro pc con Linux ad un orario preciso con qshutdown


Di default, le verie distro / DE, non dispongono di strumenti per spegnere o sospendere il nostro pc ad un determinato orario.

Per fare questa operazione, però, possiamo usare qshutdown.

Il programma è scritto in Qt, ma funziona bene anche su GNOME e derivati.

Di preciso ciò che possiamo fare è:

  • spegnere
  • riavviare
  • sospendere
  • ibernare

ad un determinato oraio.

Mattepuffo Ripristinare Gnome


Ormai per modificare Gnome (qualsiasi tipo) basta installare uno dei tanti programmi presenti in circolazione.

Può capitare, e capita anche abbastanza spesso, di aver fatto troppe modifiche, e di voler rimettere tutto come da defualt.

Per ripristinare Gnome bastano pochi semplici comandi; e questi valgono sia per Gnome Shell, che per Gnome Classic che per Gnome Fallback.

Mattepuffo Montare FTP in Linux


Se usiamo un Desktop Environment (tipo KDE, GNOME, XFCE, ecc...) possiamo montare directory FTP remote tranquillamente attraverso il file manager.

Ma se siamo su una distro che usa solo terminale, dobbiamo usare un tool da riga di comando: curlftpfs.

Prima di tutto installiamolo:

# pacman -Syu curlftpfs

Poi dobbiamo creare una directory in cui montare il server remoto.

In genere si usa creare una directory in /media o /mnt; su Archlinux da un pò di tempo si usa la directory /var/run/media/UTENTE.

Createla dove vi fa più comodo e / o seguendo le linee guida della vostra distro:

# mkdir /run/media/utente/ftp_remoto/

A questo punto siamo pronti per cominciare.

Mattepuffo Velocizzare apertura applicazioni in KDE


Trovo che KDE al momento sia il migliore DE in giro.
Certo è che risulta essere più pesante rispetto a XFCE, LXDE, ecc....
Ma è comunque possibile fare un pò di tweaking.
Ad esempio possiamo creare una directory specifica che si occupa di contenere tutti i dati sul caching di alcuni campi di digitazione e ricerca.