La Apple con l'iPhone 7 ha portato diverse novità.

Una di queste riguarda il pulsante home, che non va più premuto, ma è praticamente touch.

E questo comporta che non è più possibile entrare in Recovery Mode.

cURL è un programma molto usato da sviluappatori e sysadmin, sia in ambito Linux che in macOS.

Ma la versione installata di default sul sistema Apple non supporta HTTP/2.

Infatti:

$ curl -I --http2 https://www.google.it/
curl: (1) Unsupported protocol

Ma la soluzione è abbastanza semplice: bisogna cURL con nghttp2.

Sono tantissimi gli utenti Mac che non chiudono mai le applicazioni aperte; le mettono "a icona" nella dock bar, e li rimangono.

Comportamento che io trovo alquanto sbagliato...

Comunque, ho identificato un'applicazione in grado di fare questo in automatico: Quitter!

Sostanzialmente si occupa di chiudere o nascondere quelle app che sono aperte e inutilizzate per troppo tempo.

Se abbiamo un device con il jailbreak, è possibile registrare lo schermo del nostro iPhone / iPad abbastanza semplicemente con una delle varie app disponibili negli store alternativi.

In caso contrario, possiamo eseguire la stessa operazione passando per il Mac.

Ci basta avere QuickTime (pre-installato sul Mac) e iOS 8 come minimo.

Attraverso plugin di terze parti, è possibile estendere le funzionalità della tastiera in iOS.

Tra queste keyboard c'è ne è una che permette di cercare immagini direttamente in Google Images, per poi inserirle e spedirle nella conversazione corrente.

La keyboard si chiama Image Search Keyboard!