Loading ...

Su Android è possibile salvare i dati in diverse maniere:

  • persistenza su file system
  • database
  • shared preference

Oggi vediamo la prima modalità usando la libreria Kripton, disponibile sia per Kotlin che per Java (quello che useremo noi).

In pratica, da una nostra app Android, vogliamo aprire le impostazioni di sistema del device, programmaticamente usando Java.

In generale non sono richiesti permessi, a parte per alcune aree (ad esempio il Bluetooth).

In questo articolo abbiamo visto come usare Android File Transfer.

Oggi vediamo come installarlo su Linux Mint, visto che non è disponibile nei repo ufficiali.

Glide viene descritta come una libreria per la gestione delle immagini in Android.

Sembra essere molto veloce, e soprattutto molto facile da usare.

E' in grado di caricare immagini anche da url remoti senza dover fare richieste HTTP; cioè, le fa direttamente la libreria al posto nostro!

Supporta tutti gli SDK dalla versione 14; quindi andiamo abbastanza indietro nel tempo.

In questo articolo abbiamo visto come usare Nitrite in un'appllicazione desktop in Java.

Oggi vediamo come usare il database in Android.

Useremo sempre Java, anche se in realtà la app è scritta in Kotlin; esiste una estensione per questo linguaggio, ma per semplicità ho preferito usare Java.