Non parleremo dei tab intesi come QTabWidget, ma l'ordine di quando usiamo il tab per navigare tra i componenti della gui.

In sostanza, come suppongo già sappiate, quando state in una gui, potete usare il tasto tab per navigare tra i componenti.

L'ordine in cui si naviga viene scelto dal Qt Designer man mano che si aggiungo i componenti nella finestra.

Per effettuare l'hashing delle stringhe in Python, possiamo avvalerci di un modulo apposito: hashlib!

Il suo utilizzo è molto semplice, e ci mette anche a disposizione delle funzioni per capire cosa è supportato a sistema, e cosa è sicuramente supportato dal modulo.

Mi sono imbattutto per sbaglio in questa libreria, ed ho deciso che dovrò assolutamente usarla: List.js!

In pratica permette di impostare filtri, ordinamenti e ricerche su liste e tabelle; il tutto in Javascript standard, senza usare altre librerie esterne (tipo jQuery).

Inoltre il suo utilizzo è veramente semplice, oltre ad essere leggerissimo.

Criptare stringhe, o anche interi file, con Ruby è abbastanza semplice usando il modulo digest!

Questo modulo ci mette a disposizione diversi algoritmi e diversi tipo di encoder.

Noi faremo esempi con SHA256; sulla documentazione potete verificare glialtri disponibili.

In questo caso specifico, vogliamo solo stampare in PDF una QTableWidget; quindi:

  • non stiamo effettuando una vera e propria esportazione
  • questo codice si può tranquillamente usare anche per altri widget

Comunque, per eseguire questa operazione, ci avvaliamo di due oggetti:

Centrare orizzontalmente un div è facile, in quanto basta usare i margin:auto a sinistra e destra.

Centrarlo verticalmente può essere un pò più complicato.

Oggi vediamo una possibile soluzione, considerando che non penso funzioni con le vecchie versioni di IE (ma sinceramente a me non interessa!).

Quando parliamo di aggiungere una mappa su un sito web, pensiamo subito a:

  1. Google Maps
  2. Bing Maps
  3. OpenStreetMap (già qualcuno di più scafato però)

Ma in verità ci stanno altre valide alternative.

Una è Leaflet, ottima libreria Javascript scritta da uno dei collaboratori di Mapbox.

La libreria è completa, funziona a layer come OSM, la grafica è gradevole e soprattutto pesa molto poco.

Come mi aspettavo, anche in Ruby eseguire operazioni sui file temporanei è molto semplice.

Per queste operazioni possiamo usare il modulo tempfile!

Questo modulo contiene tutte le funzioni che ci servono.

Ho parlato varie volte di come gestire i video di Youtube nelle nostre pagine, sia usando Javascript che non.

Oggi facciamo un passo in più: andremo a prendere solo l'audio di un video, usando un pò di HTML e Javascript.

Prima di tutto dovete sempre e comunque identificare l'ID del video che vi interessa.

Gli stream context possono essere utilizzati in diversi modi e per diversi scopi.

Nel mio caso specifico mi è servito per far si che lo script PHP non si interrompesse nel caso di un flusso dati troppo grande.

In sostanza ho degli script che si agganciano ad un web service REST, ed elaborano il JSON inviato.