In pratica, al click su un link, deve partire una elaborazione lato PHP, che deve estrarre dei dati e riempire un file txt.

Tale file non deve essere salvato sul server, ma deve essere mandato in output nel browser.

Tralascio la parte di elaborazione ed estrazione dati; il file riempito come volete e vi serve.

Ci sono vari programmi per il recupero dei file cancellati su Linux, ed uno dei più usati è foremost!

Il suo uso è abbastanza semplice, e si trova praticamente sempre nei repo ufficiali delle varie distro.

Per installarlo su Arch Linux:

# pacman -Sy foremost

In questo articolo avevamo visto come creare un menu personalizzato in Electron.

Oggi vediamo come impostare delle scorciatoie da tastiera, modificandole a seconda se siamo su macOs o meno.

Jackson è una delle librerie più conosciute ed usate per il parsing di JSON in Java.

Ma in verità questa libreria fa molto di più con le sue estensioni.

Oggi vediamo come usarla per fare il parsing di file in formato YAML!

Se usate Maven aggiungete questo al vostro pom.xml:

        <dependency>
            <groupId>com.fasterxml.jackson.dataformat</groupId>
            <artifactId>jackson-dataformat-yaml</artifactId>
            <version>2.9.1</version>
        </dependency>
        <dependency>
            <groupId>com.fasterxml.jackson.core</groupId>
            <artifactId>jackson-databind</artifactId>
            <version>2.9.1</version>
        </dependency>

Non che sia fondamentale sapere quando è stato esattamente installata la nostra distro Linux.

Ma può essere interessante.

Una prima maniera è visualizzare i log.

Nel mondo responsive le media-queries sono diventate fondamentali!

Attraverso queste regole, possiamo impostare diversi stili CSS a seconda delle dimensioni dello schermo.

Ho scoperto che è anche possibile usarle anche attraverso Javascript e l'oggetto window.matchMedia!

La libreria che vi presento oggi, è solo una di quelle disponibili per il parsing dei fila YAML in Python: PyYAML!

E' disponibile per entrambe le versioni, e potete installarla così:

pip install pyyaml

Oggi vi presento un altro utile strumento per la cancellazione sicura di file e directory in Linux: wipe!

Per installarlo su Arch Linux:

# pacman -Sy wipe

Anche Oracle, come praticamente tutti i db server, è in grado di gestire le tabelle temporanee.

Queste si cancellano al momento della chiusura della sessione.

E questo è l'unico punto che ancora non ho ben capito; perchè alla chiusura e riapertura di SQL Developer, la tabella stava ancora la.

Da quanto ho capito le sessioni non scadono subito, ma dopo un tot di tempo; quindi considerate l'eventuale cancellazione della tabella quando avete finito, in modo da non rishciare di incastrarvi.

Google Analytics lo conosciamo praticamente tutti.

E sembra quasi indispensabile averlo.

Ma esistono anche delle alternative a questo servizio, ed oggi vediamo quelle che ho testato io.

Però lo ammetto, alla fine sempre Google Analytics utilizzo, anche perchè è praticamente obbligatorio agganciare il sito a Google, e diventa praticamente una prassi automatica.

Comunque ecco la lista.