Loading ...

Gestire Redis con PHP mi sembra addirittura più facile che gestire MariaDB.

Dato per scontato che avete Redis installato, dovete installare il pacchetto per PHP:

# aptitude install php-redis

Il titolo probabilmente non identifica al 100% cosa vogliamo ottenere.

In pratica vogliamo lanciare uno script PHP, chiudere il browser e fare in modo che lo script continui fino alla fine.

Per farlo possiamo usare la funzione ignore_user_abort!

Da quanto ho capito la libreria per la manipolazione dei file YAML per PHP è quella che fa parte di Symfony.

Questo non vuol dire che dobbiamo installare tutto il framework; possiamo installare solo quella libreria.

Per farlo usiamo composer:

$ composer require symfony/yam

PHPOffice è una libreria (di cui abbiamo parlato già varie volte) che ci permette di manipolare file Office usando PHP.

E parliamo sia di MS Office, che di programmi come LibreOffice.

Oggi vediamo come creare presentazioni PowerPoint, sia in formato PPTX che ODP.

Dalla versione 4 di PHP esiste una funzione per il controllo della connessione: connection_status!

Questa funzione ritorna un valore intero, che può assumere questi significati:

  • 0 - CONNECTION_NORMAL
  • 1 - CONNECTION_ABORTED
  • 2 - CONNECTION_TIMEOUT
  • 3 - CONNECTION_ABORTED & CONNECTION_TIMEOUT

PHPWord fa parte della libreria PHPOffice (abbiamo già visto varie volte come usare PHPExcel), utile per creare file office usando PHP.

Prima di tutto, installiamo la libreria; io ho usato Composer:

$ cd tua/directory/installazione
$ composer require phpoffice/phpword

Verrà creata una cartella vendor, con dentro tutto il necessario.

Ho trovato un'ottima libreria, molto semplice da usare, per generare barcode usando PHP: PHP Barcode Generator!

Per installarla, spostatevi nella directory che vi serve, e poi usate composer:

$ composer require picqer/php-barcode-generator

In pratica, al click su un link, deve partire una elaborazione lato PHP, che deve estrarre dei dati e riempire un file txt.

Tale file non deve essere salvato sul server, ma deve essere mandato in output nel browser.

Tralascio la parte di elaborazione ed estrazione dati; il file riempito come volete e vi serve.

Ho scoperto che creare un template per Wordpress non è una cosa molto difficile.

Quanto meno a livello basico.

Vediamo i passi da seguire, mettendoci dentro Twitter Bootstrap 4.

Considerate che avremo un misto di HTML, CSS e PHP.

Do per scontato che abbiate già installato Wordpress; nella cartella di installazione, andate in wp-content/themes, e create una directory che conterrà tutto il necessario (test ad esempio).

La funzione array_filter di PHP è molto comoda quando si vuole cercare / filtrare dati in un array senza dover riscrivere tutta la logica.

Solo che non è proprio facile da capire, soprattutto quando abbiamo bisogno di più flessibilità rispetto agli esempi standard.

Ad esempio, io avevo bisogno di passare un parametro aggiuntivo alla funzione di callback.

Ho trovato due soluzioni, in base alla versione di PHP.