Avviare le ISO Linux direttamente da hard disk

Avviare le ISO Linux direttamente da hard disk

Siamo abituati ad avviare le distro Linux da CD o USB.

Ma in verità con GRUB2 è possibile avviarle direttamente da hard disk.

Prima di tutto scarichiamo la ISO che ci interessa (Ubuntu ad esempio, è sempre buona per fare questi test).

A questo punto aprite l'archivio per verificare cosa ci sia all'interno; nello specifico cerchiamo i file che hanno nomi simili a initrd.lz e vmlinuz.efi.

I nomi possono cambiare da distro a distro.

A questo punto dobbiamo editare il file /etc/grub.d/40_custom che di default si presenta così:

# cat 40_custom 
#!/bin/sh
exec tail -n +3 $0
# This file provides an easy way to add custom menu entries.  Simply type the
# menu entries you want to add after this comment.  Be careful not to change
# the 'exec tail' line above.

Qua dentro dobbiamo aggiungere la entry per la ISO scaricata.

Una cosa del genere:

# cat 40_custom 
#!/bin/sh
exec tail -n +3 $0
# This file provides an easy way to add custom menu entries.  Simply type the
# menu entries you want to add after this comment.  Be careful not to change
# the 'exec tail' line above.

menuentry "Ubuntu" {
	set isofile="/home/matte/Desktop/ubuntu.iso"
	loopback loop (hd0,1)$isofile
	linux (loop)/casper/vmlinuz.efi boot=casper iso-scan/filename=${isofile} quiet splash
	initrd (loop)/casper/initrd.lz
}

Aggiorniamo GRUB2 (il comando potrebbe variare da distro a distro):

# update-grub

Riavviamo il pc e controlliamo il menu di GRUB2 per verificare che sia stata aggiunta la nostra ISO.

In caso affermativo, proviamo ad avviarla.

Questa modalità presenta sicuramente il vantaggio della velcoità, soprattutto rispetto ai CD/DVD.

Certo, non è possibile usarla se il dobbiamo effettuare operazioni di ripristino / aggiustamento / recupero sul nostro pc.

Enjoy!