Validare un sito web

Validare un sito web

Per chi non lo conoscesse il W3C, come si legge su Wikipedia, è "un'organizzazione non governativa internazionale che ha come scopo quello di sviluppare tutte le potenzialità del World Wide Web".

Il suo obbiettivo più importante è quello di creare degli standard per il web.

Per questo motivo mette a disposizione degli strumenti per validare i nostri siti web, sia dal punto di vista dell'HTML che CSS.

Vediamo in breve questi strumenti.

Il Markup Validation Service verifica la validità dell'HTML della pagina che indicate nel box di ricerca.

A volte è difficile avere il 100% di validità, perchè alcune cose sono riconosciute come errori anche se in verità non lo sono.

Ad esempio su un sito mi dava errore nella & impostata per recuperare la libreria di Google Maps; ma è evidente che in quel caso non posso farne a meno, ed inoltre non è un errore.

Il CSS Validation Service è il corrispettivo per il CSS.

Dovete sempre indicare il sito nel box di ricerca, e il sito servizio si occuperà di controllare il CSS.

Anche in questo caso non è sempre facile ottenere zero errori; ad esempio ho riscontrato vari errori nel mio blog, ma dipendenti da jQuery UI, e quindi in sostanza anche qui posso farci poco.

Un ultimo servizio che vederemo è il Link Checker, che in pratica controlla la "validità" dei link all'interno della pagina indicata.

Di sicuro è il servizio più facile da cui ottenere zero errori, visto che in genere i link errati e non esistenti andrebbero levati o corretti (una libreria linkata ad un URL sbagliato non funzionerà).

Usate questi strumenti per validare il più possibile il vostro; seguire gli standard è importante!

A fianco a questi mettetci strumenti come quelli offerti da Google Webmaster, e vi renderete conto che c'è da migliorarsi.

Enjoy!