Home / Sistemi operativi & mobile / Linux / Colordiff: usare diff con i colori
Mattepuffo

Colordiff: usare diff con i colori

Colordiff: usare diff con i colori

Diff è un comando molto utile che ci permette di trovare le differenze tra file o directory.

Se però vogliamo vedere l'output in maniera più comoda possiamo usare Colordiff, un diff colorato.

Dovrebbe già trovarsi nei repo delle maggiori distro, quindi:

# pacman -Sy colordiff (su Archlinux)

# aptitude install colordiff (su Debian e Linux Mint)

Per vedere come funziona creiamo due file e scriviamoci dentro cose diverse; ad esempio:

$ cat filea
ciao
$ cat fileb
come va?

Adesso vediamo le differenze usando diff e colordiff; la sintassi è la stessa:

$ diff fliea fileb

$ colordiff filea fileb

Come potete vedere il secondo ci mostrerà il risultato in maniera colorata.

Se invece vogliamo comparare le directory:

$ colordiff -Nur dira dirb

Se volessimo sempre usare colordiff al posto di diff possiamo modificare il nostro .bashrc aggiungendo un alias:

alias diff=colordiff

Per tutte le altre opzioni ricordatevi di controllare la pagina man.

Enjoy!