Home / Sistemi operativi & mobile / Linux / Montare directory remote in Linux con SSHFS
Mattepuffo

Montare directory remote in Linux con SSHFS

Montare directory remote in Linux con SSHFS

A me è capitato, anche più di una volta, di dovre montare directory remote in Linux.

Ci sono vari modi per farlo, ed oggi vediamo come fare usando SSHFS.

SSH è un protocollo di comunicazione sicuro, utilizzato soprattutto per amministrare in remoto Linux attraverso la rete.

E' diventato, ormai, indispensabile; SSHFS è un filesystem basato su SSH e ci permette, appunto, di montare directory remote ed usarle come se fossero directory locali.

Prima di tutto installiamolo; in Debian e derivate:

#aptitude install sshfs

In Arch Linux:

# pacman -Sy sshfs fuse

In RHEL:

# yum install fuse-sshfs

A questo punto per eseguire un mount:

# mkdir /mnt/dir_to_mount
# sshfs root@indirizzo_server:/ /mnt/dir_to_mount/

Sul server remoto ci deve essere installato e configurato SSH ovviamente.

A questo punto verificate che sia tutto montato.

Per smontare il tutto:

# unmount /mnt/dir_to_mount

Per ora, però, dobbiamo lanciare il comando ad ogni riavvio del pc; se volessimo fare una cosa automatizzata dovremmo agire sul file /etc/fstab.

Come root aprite il file e aggiungete una riga del genere:

sshfs#root@indirizzo_server:/ /mnt/dir_to_mount/

Al riavvio dorevste avere la directory montata.

Enjoy!